La Torba è  un prodotto naturale derivante dalla decomposizione millenaria di specie vegetali, principalmente lo Sphagnum, in ambienti paludosi, poveri di elementi nutritivi e freddi. Può avere una decomposizione più o meno accentuata. Le Torbe meno decomposte si presentano di un colore marrone ed hanno una struttura fibrosa e porosa, hanno una buona capacità di trattenuta dell’acqua  ed un adeguata areazione. Quelle più decomposte hanno un colore più scuro, bruno o nero, una struttura più fine, una maggiore ritenzione idrica e minore porosità libera. Entrambe sono povere di elementi nutriti ed anno un’acidità elevata rappresentata da un PH molto basso.

Agricola 2000 utilizza la torba per unirla agli inerti vulcanici, Pomici e Lapilli per la realizzare i propri prodotti.

Le variabili per la composizione della gamma offerta sono:

1. la granulometria degli inerti vulcanici che vanno da 0-5 mm a 11-14 mm
2. la granulometria delle torbe che vanno da 0-5 mm a 20-40 mm
3. la percentuale di inerti vulcanici in rapporto alle torbe
4. l’apporto di elementi nutritivi il relazione alla quantità ed alla gradualità della cessione degli stessi alla pianta.
5. il PH o acidità del substrato finale

Lo scopo è  quello di ottenere un terriccio specifico per ogni tipo impiego, tenendo conto delle dimensioni del contenitore su cui viene impiegato. Si va dagli alveoli di pochi millimetri di  diametro  usati per le semine, per passare a vasi di varie dimensioni e  fioriere, per arrivare a terrazzi da destinare alla realizzazione di giardini pensili.